Costa del Garraf

Uno degli aspetti più belli di Barcellona è la sua vicinanza con il mare. E non parlo solo della Barceloneta, la celebre spiaggia cittadina (anche se poter arrivare comodamente in metro in spiaggia dà una soddisfazione immensa), ma di tutto il litorale catalano. Nel paragone tra le spiagge italiane e quelle spagnole, quello che mi colpisce di più è che in Spagna non esiste il concetto di spiaggia privata. Ovviamente potrete trovare posti dove vi affittano i lettini e gli ombrelloni, ma qui la spiaggia è di tutti e quindi potrete piazzarvi ovunque senza che questo crei il benché minimo problema. Negli ultimi weekend siamo andati spesso al mare soprattutto nella parte della Costa del Garraf, situata nella parte est rispetto a Barcellona e in questo post vi raccontiamo gli aspetti positivi e negativi di alcune delle sue spiagge piú famose.

CASTELLDEFELS

panchina gigante a Castelldefels

Pro: gli aspetti positivi di questa spiaggia sono molti. Innanzitutto è facilmente raggiungibile in 20 minuti in macchina dalla città, è una spiaggia lunghissima (5 km di spiaggia ininterrotta) dove è facile trovare posto anche nei giorni di grande affluenza. Ci sono vari chiringuitos in spiaggia e il comune di Castelldefels organizza spessissimo eventi nei weekend d’estate.

Contro: l’acqua del mare è limpida, ma per trovare il vero mare cristallino dal colore azzurro intenso bisogna spostarsi in Costa Brava. La relativa vicinanza con l’aereoporto del Prat fa sì che ogni tanto capiti di vedere un aereo sorvolare la nostra testa, ma niente di eccessivo. Tutte le volte che siamo andati abbiamo dovuto pagare per il parcheggio, dubitiamo che sia possibile trovare parcheggio libero nelle vicinanze della spiaggia.

SITGES

La spiaggia di Sitges

Pro: Sitges è appena dopo Castelldefels, quindi comodo da raggiungere dalla città. Anche qui la spiaggia è grande, ma generalmente è difficile trovare posto dato che si tratta di una cittadina molto turistica. In questo caso si può abbinare una bella nuotata in spiaggia con una visita all’interessante centro storico. La qualità dell’acqua è simile a quella di Castelldefels e Vilanova, dato che si trova proprio in mezzo tra queste ultime due.

Contro: oltre al sovraffollamento già citato sopra, la difficoltà nel trovare parcheggio libero.

VILANOVA I LA GELTRU

playa del faro

Pro: di Vilanova avevo già parlato qui ma in questo caso prenderemo in considerazione le sue due spiagge. Per quanto riguarda la Playa di Ribes Roges, il discorso è simile a quella di Castelldefels anche se l’estensione della spiaggia è molto più limitata, trattandosi di “solo” un km di spiaggia. Più o meno al centro della spiaggia c’è un curioso monumento, “Pasifae”, che riproduce un minotauro e simboleggia l’unione tra le culture del mediterraneo. Accanto alla spiaggia ci sono delle aree verdi attrezzate con giochi anche per i piccoli. Per quanto riguarda la Playa del Faro, è più piccolina ma più raccolta e selvaggia rispetto alle altre spiagge.

Contro: da Barcellona ci si mettono almeno 40 minuti di macchina per arrivare. Se non avete fretta però percorrendo la strada statale potrete godere di panorami mozzafiato dal finestrino. Anche in questo caso non abbiamo visto parcheggi gratuiti vicino alla spiaggia.

A Barcellona città, invece, vi segnaliamo questa spiaggia un pò nascosta rispetto alle altre.

PLAYA DEL LLEVANT

foto di http://www.playaparaperros.com

Pro: Ebbene sì, a Barcellona non esiste solo la spiaggia della Barceloneta! La spiaggia del Llevant è l’ultima spiaggia della città, dalla quale è possibile ammirare in lontananza tutto il litorale barcellonese. Essendo più lontana rispetto alle altre spiagge è un pochino meno affollata e ha due vantaggi indiscutibili: il primo è che è dotata di parcheggio gratuito, dove incredibilmente abbiamo trovato posto al primo colpo, e secondariamente ha un’area cani attrezzata che farà la gioia del vostro amico a quattro zampe. L’area cani è delimitata da un recinto a cui si può accedere solo in compagnia del proprio cane (gli ingressi vengono controllati da un addetto del comune che controlla anche il microchip del cane) ed è ad accesso limitato, per cui conviene arrivare abbastanza presto per assicurarsi un posto dato che le dimensioni del recinto non sono molto grandi.

Contro: come già detto per altre spiagge, sicuramente la qualità dell’acqua non è eccelsa. Ma il vantaggio di avere una spiaggia vicino a casa compensa ampiamente quest’aspetto negativo.

Ovviamente questa è una piccolissima selezione delle tantissime spiagge catalane, vicine o meno a Barcellona ma rimaniamo fedeli al nostro motto che è quello di scrivere solo di quello che abbiamo visto con i nostri occhi. Se avete suggerimenti e/o consigli su altre spiagge da visitare nei dintorni, fatecelo sapere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: