viaggiatori unesco: Jana e Matt
UNESCO E DINTORNI

Viaggiatori Unesco: intervista con Jana e Matt di Guideventurous

Per la rubrica viaggiatori Unesco, vi avevo parlato la “puntata scorsa” di Els Slots, fondatrice del sito worldheritagesite.

Grazie invece a Instagram, ho scoperto una coppia veramente interessante di viaggiatori che hanno il nostro stesso obiettivo. Vi presento quindi con grandissimo piacere Jana e Matt, coppia di vita e di viaggio di Guideventurous.

Vedrete come la loro storia sia veramente interessante: un altro caso di viaggiatori Unesco appassionati e coinvolgenti. Il loro lavoro permette loro di poter viaggiare anche per larghi periodi. Ho iniziato a seguirli quando vivevano in Islanda, li ho visti tornare in Europa e partire di nuovo verso il Messico. Hanno un modo veramente unico di raccontare i loro viaggi!

Benvenuti Jana e Matt! Presentatevi brevemente per i nostri lettori:

viaggiatori unesco Jana e Matt
Ha Long Bay

Buongiorno a tutti, siamo Jana e Matt. Jana viene dalla Repubblica Ceca e Matt dalla Svezia. Ci siamo incontrati nella nostra nuova città d’adozione Barcellona, dove entrambi lavoriamo nel settore turistico. Siamo specializzati in tour cittadini e giri in barca a vela di Barcellona. Lavoriamo anche nel mondo digitale: marketing, social media e web design.

Parlateci della vostra relazione con l’UNESCO. Cosa vi ha spinto a decidere di visitare tutti i patrimoni dell’Umanità?

viaggiatori unesco Jana e Matt
Lulea

Quando abbiamo iniziato a viaggiare insieme ci siamo subito resi conto che il filo conduttore che univa i posti che ci piacevano visitare era il loro status di patrimoni dell’umanità UNESCO dovuto alla loro unicità e bellezza. La prima volta che abbiamo notato questa connessione è stata durante il nostro viaggio zaino in spalla di 3 mesi in Asia.

Matt è più interessato nelle bellezze architettoniche (avendo anche un background in questo settore) mentre Jana è più interessata alla natura o al mondo animale. Quando visitiamo un patrimonio UNESCO riusciamo a godere del meglio di entrambi i mondi. Per i viaggi seguenti, abbiamo iniziato a cercare tutti i patrimoni sulla lista dei paesi che avevamo intenzione di visitare e abbiamo coscientemente deciso di programmare i nostri viaggi per poterli visitare tutti.

Qual’è stato il primo patrimonio UNESCO che avete visitato?

Tecnicamente si è trattato dei due patrimoni dell’Umanità presenti a Barcellona. Il primissimo che abbiamo visitato insieme è stata la Casa Milà (la Pedrera) parte delle “opere di Antoni Gaudí“, poi il Palau de la Música Catalana che è parte dell’altro patrimonio barcellonese “Palau de la Música Catalana e Ospedale di Sant Pau“.

Il primo che abbiamo visitato fuori dalla nostra città è stato il “centro storico di Praga” e il primo che abbiamo visto fuori Europa è il “paesaggio culturale di Bali” in Indonesia.

Qual’è invece il vostro preferito finora (domanda difficile da rispondere, lo so)?

Per noi, non si tratta di una domanda così difficile da rispondere dato che “Bagan in Myanmar ci ha completamente lasciato senza parole. Si trattava in realtà di un patrimonio ancora nella lista indicativa quando l’abbiamo visitato, è diventato ufficialmente patrimonio UNESCO solo recentemente.

Il secondo sito che ci è piaciuto di più è “Ngorongoro” e il suo cratere in Tanzania. Non è così famoso come il Serengeti, ma per noi è molto più impressionante. Non ci dimenticheremo mai della nostra discesa in auto verso il fondo del cratere. Non abbiamo mai visto così tanti animali selvatici allo stesso tempo. A parte questi due, è veramente una domanda difficile da rispondere perchè ce ne sono moltissimi che amiamo!

Quale invece non vi è piaciuto o non vi ha impressionato così tanto?

Ottima domanda. Ne abbiamo visitati alcuni dove effettivamente non era molto chiaro il motivo della loro iscrizione alla lista dei patrimoni dell’umanità. Il primo che ci ha sorpreso in questo senso è stato “complessi residenziali modernisti di Berlino“. Ci sembra quasi impossibile rimanerne impressionati dato che fanno parte della storia recente ed entrambi abbiamo vissuto in case che erano a loro ispirate.

Non sono a nostro parere degli edifici che ti verrebbe da collegare alla lista dei patrimoni UNESCO, ma rimangono comunque degli ottimi esempi del modernismo berlinese.

Quanti patrimoni dell’umanità avete visitato finora?

viaggiatori unesco Jana e Matt
Vietnam

175 finora (numero aggiornato ad aprile 2022). Per rendere la sfida ancora più difficile e avvincente, contiamo solo i patrimoni dell’umanità che abbiamo visitato insieme!

Quali sono i prossimi viaggi e/o patrimoni Unesco che avete in mente di visitare in futuro?

Solo pochi giorni fa siamo tornati in Spagna dopo due anni di assenza. Abbiamo ancora tantissimi patrimoni dell’umanità da scoprire qui e il primo senza dubbio sarà “la lonja de la seda” di Valencia, che si trova abbastanza vicino a Barcellona. Lo abbiamo visitato entrambi separatamente ma sarà bello rivisitarlo insieme per poterlo considerare effettivamente come un altro patrimonio conquistato.

Il “Palmeral di Elche” non è lontano da Valencia e sembra molto interessante. Abbiamo anche già programmato un viaggio in Regno Unito quest’estate dove aggiungeremo sicuramente altri patrimoni Unesco. La maggior parte dei nostri viaggi attuali è così, partiamo e vediamo lungo il cammino dove ci porta!

Dove possiamo seguire i vostri viaggi e le vostre avventure?

viaggiatori unesco Jana e Matt
Albania

Siamo attivi su Instagram con la nostra pagina Guideventurous o sul nostro blog Guideventurous.com. Ci potete trovare anche su facebook: Guideventurous

Grazie Jana e Matt per aver condiviso la vostra storia con noi e in bocca al lupo per le vostre prossime avventure! Vi aspetto come sempre nei commenti per sapere se vi è piaciuta l’intervista.

Potrebbe piacerti...

12 commenti

  1. Ammetto che anch’io rimango sempre affascinata davanti alla bellezza di un luogo dichiarato patrimonio Unesco. Quelli citati da Jana e Matt sono veramente straordinari!!!

    1. Martina Curra dice:

      stupendi, sono d’accordo!

  2. Bello conoscere nuovi viaggiatori. Confermo anche io sono rimasta affascinata da Bagan e da tanti altri siti Unesco nel mondo

    1. Martina Curra dice:

      sono veramente luoghi affascinanti!

  3. firstepilprimopasso dice:

    Che carina questa coppia… Devo ammettere che non li conoscevo, sono andata a vedere il loro profilo Instagram e mi sono piaciuti un sacco. Li seguirò nelle loro avventure!

    1. Martina Curra dice:

      ottimo :)!

  4. Interessante conoscere nuovi viaggiatori che amano la cultura e i patrimoni UNESCO, ne ho visitati diversi anch’io e spero di vederne presto altri

    1. Martina Curra dice:

      anche io me lo auguro :)!

  5. Marina dice:

    Anche io se so che nel luogo che sto visitando, c’è un sito Unesco non manco mai di andare a vederlo, l’ultimo è stato la fortezza di Suomenlinna ad Helsinki! Ammetto però di non aver mai visto siti naturalistici

    1. Martina Curra dice:

      anche io ho visitato Suomenlinna e l’ho trovata splendida!!

  6. Libera dice:

    Ho letto con molta curiosità la storia di questa coppia. È una gran fortuna trovare l’amore e allo stesso tempo una persona con cui condividere la propria passione.

    1. Martina Curra dice:

      sono d’accordo 🙂

Se ti è piaciuto l'articolo, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.